top of page

Diritto di recesso in Svizzera

IA differenza del diritto europeo, in Svizzera il diritto di recesso esiste solo se il venditore decide di concederlo. In questo caso, il negozio online deve esplicitamente visualizzare le sue condizioni, tra cui:


L'esistenza del diritto di recesso.

Il periodo di recesso.

Le modalità del diritto di recesso.

La legge svizzera non prevede alcun diritto di cambiare idea e restituire un prodotto dopo un acquisto online. Un operatore di e-commerce può prevederlo, ma non è obbligato a farlo.


L'unico diritto di recesso menzionato nel diritto svizzero riguarda le vendite porta a porta, regolamentate dagli articoli da 40a a 40e del Codice delle obbligazioni svizzero (CO). Questo consente al consumatore di recedere da un contratto senza motivo specifico, dopo un breve periodo di riflessione. Questo diritto mira a bilanciare la relazione tra il professionista e il consumatore correggendo squilibri informativi e di potere.


Per beneficiare di questo diritto, il contratto deve essere destinato all'uso personale o familiare, coinvolgere un servizio del valore di oltre 100 CHF e essere concluso in determinate circostanze, come le vendite porta a porta o per telefono.


In caso di recesso valido, le parti devono rimborsarsi reciprocamente per i servizi ricevuti, e l'acquirente potrebbe dover pagare una tariffa ragionevole se ha utilizzato il prodotto o il servizio. Le clausole contrattuali che limitano o modificano questo diritto sono nulle.


In sintesi, il diritto di recesso nelle vendite porta a porta mira a proteggere i consumatori da decisioni affrettate in situazioni di vendita non convenzionali, rafforzando i loro diritti contrattuali e consentendo loro di prendere decisioni informate. È importante notare che, a differenza del diritto europeo, il diritto di recesso in Svizzera non è generalizzato e si applica principalmente nel contesto specifico delle vendite porta a porta.




Comentários


bottom of page